L’Associazione Donatori Midollo Osseo

L’Associazione Donatori Midollo Osseo dal 1990, anno della sua fondazione nazionale, ha come scopo principale quello d’informare la popolazione italiana sulla possibilità di combattere le leucemie, i linfomi, il mieloma e altre neoplasie del sangue attraverso la donazione (anche di cellule staminali emopoietiche “CSE” da sangue periferico) e il trapianto di midollo osseo.

Sono molte le persone che ogni anno in Italia necessitano di trapianto, ma purtroppo la compatibilità genetica è un fattore molto raro, che ha maggiori probabilità di esistere tra consanguinei (statisticamente 1 donatore compatibile ogni 100.000 richieste).

Per coloro che non hanno un donatore consanguineo, la speranza di trovare un midollo compatibile per il trapianto è dunque legata all’esistenza del maggior numero possibile di donatori volontari tipizzati, dei quali cioè sono già note le caratteristiche genetiche, registrate in una banca dati (IBMDR di Genova). Si valuta che in Italia siano necessari circa 1.000 nuovi donatori effettivi all’anno. Una stima che è destinata a subire un notevole aumento, se si tiene conto che il trapianto delle cellule staminali presenti nel midollo osseo è attualmente al centro di ricerche anche nel campo dei tumori solidi, mentre stanno diventando di routine alcune applicazioni in campo genetico, come nel caso delle talassemie.

La speranza concreta di chi attende la sua “anima gemella” dimora quindi nell’accrescere il numero di tipizzati; un arduo obiettivo che, un minuto gruppo di concittadini Castelraimondesi ha sposato nel luglio del 1997. Ad oggi l’associazione conta oltre 160 iscritti tipizzati e continua a fornire agli interessati tutte le informazioni sulla donazione del midollo osseo, inviando i potenziali donatori ai centri trasfusionali del Servizio Sanitario Nazionale, presso i quali verranno sottoposti alla tipizzazione HLA, “procedura” che prevede un semplice prelievo di sangue. I dati verranno poi inviati al Registro Italiano Donatori Midollo Osseo (IBMDR), nel più assoluto rispetto della normativa sulla privacy (D. Lgs.196/03).

La collettività nostrana ringrazia ancora oggi le figure fondatrici che tanto hanno dato alla loro comunità, svolgendo un ruolo fondamentale di stimolo e coordinamento sia per gli associati che per il direttivo insediatosi nel maggio del 2015.

Per continuare a salvare vite attraverso la donazione, abbiamo bisogno anche di voi: venite a conoscere le attività dell’Associazione e a scoprire come diventare donatori nella nostra sede di Castelraimondo. Ci trovate in Via della Croce, oppure contattaci all’indirizzo admo.castelraimondo@gmail.com (www.admomarche.it) vi aspettiamo!!!!!

L’Associazione Donatori Midollo Osseo dal 1990, anno della sua fondazione nazionale, ha come scopo principale quello d’informare la popolazione italiana sulla possibilità di combattere le leucemie, i linfomi, il mieloma e altre neoplasie del sangue attraverso la donazione (anche di cellule staminali emopoietiche “CSE” da sangue periferico) e il trapianto di midollo osseo.