Gruppo Alpini “Val Potenza“

Il gruppo nasce il 20 ottobre 1973 con il nome Gruppo Alpini San Severino Marche per volontà di alcuni amici alpini reduci di Russia,tra cui Nello Mosciatti,Alfredo Panichelli e Giorgio Cingolani l'unico ancora in vita.

Il gruppo nasce il 20 ottobre 1973 con il nome Gruppo Alpini San Severino Marche per volontà di alcuni amici alpini reduci di Russia,tra cui Nello Mosciatti,Alfredo Panichelli e Giorgio Cingolani l’unico ancora in vita.

Col passare degli anni il gruppo si espande con nuovi iscritti lungo la vallata del Potenza e nel 1983 diventa Gruppo Alpini Val Potenza con sede a Castelraimondo.

Nello Mosciatti ne è Capogruppo fino al 1993 quando colpito da malattia lascia il compito a Fernando Mosconi che rimane in carica fino al 1996 e dal 1997 diventa Capogruppo Ciccarelli Angelo tutt’ora in carica.Il gruppo cresce sempre di più,si allargano amicizie con altri gruppi di fuori regione fino a gemmellarsi con i gruppi di Borgovalsugana (TN) e gruppo Umbria Sez. Firenze.Organizza due Raduni Sezionali nel 2002 a Castelraimondo e nel 2009 a Matelica realizzando in ogni raduno un monumento.

La realizzazione del Parco della Rimembranza a Castelraimondo in onore dei militari italiani morti in missione di Pace in Afghanistan chiamata missione Isaf dal 2004 al 2014 in cui hanno perso la vita 54 ragazzi.Il 18 settembre 2016 il Parco vede l’inagurazione con la messa a dimora di una pianta di leccio per ogni ragazzo e la bandiera di ogni comune di nascita alla presenza di moltissimi familiari e Sindaci dei comuni di provenienza,la realizzazione di questo Parco unico in Italia è motivo di orgoglio per il gruppo ma anche per tutta l’Amministrazione Comunale di Castelraimondo che ci ha messo a disposizione l’area nel quartiere Poggio Annalisa-Ripalta a cui sono stati aggiunti due ragazzi marchigiani anche loro morti in queste missioni di Pace:Gionata Mancinelli di Matelica morto in Somalia e il Dott. Marco Beci di Pergola morto in Irak.